Vai a sottomenu e altri contenuti

Taglio e pulizia erbacce dai terreni entro il 1 giugno 2020

Data pubblicazione on line: 15/05/2020

L'Amministrazione Comunale informa che ai sensi dell'ordinanza sindacale n. 25 del 13 maggio 2020 i proprietari, affittuari e detentori a qualsiasi titolo di terreni, cortili, giardini, lotti e simili, i responsabili delle aree edificate e non all'interno dell'abitato, devono procedere entro il 1 giugno 2020 a un'accurata pulizia di tali aree mediante taglio, estirpazione e rimozione delle erbacce, sterpaglie e rifiuti di ogni genere.

Si deve inoltre provvedere a una radicale potatura di siepi, rampicanti, rami d'albero e simili che fuoriescano sulle pubbliche vie, piazze e giardini. I rifiuti ottenuti dalla pulizia dei terreni dovranno essere immediatamente rimossi e avviati al recupero oallo smaltimento a cura dei soggetti proprietari.

Gli enti proprietari o gestori di aree dotate di sistema viario o ferroviario, devono provvedere al taglio di fieno, cespugli, sterpi e alla completa rimozione dei relativi residui, lungo la viabilità di propria competenza e nelle rispettive aree di pertinenza per una fascia di almeno tre metri.

I soggetti competenti hanno l'obbligo di provvedere alla rimozione, all'avvio al recupero o allo smaltimento dei rifiuti presenti lungo la viabilità e nelle pertinenze stradali, al fine di assicurare la sicurezza e il decoro urbano, di prevenire incendi, di garantire la fluidità della mobilità.

Si avverte inoltre che ai sensi delle PRESCRIZIONI REGIONALI ANTINCENDIO il periodo di elevato pericolo di incendio boschivo vige dal 1 Giugno 2020 al 31 Ottobre 2020.

I trasgressori saranno puniti con una sanzione amministrativa da € 150,00 e deferiti all'Autorità Giudiziaria.

ORDINANZA SINDACALE



A chi rivolgersi

A chi rivolgersi - Referente
Ufficio/Organo: Servizio Polizia Locale e Stradale e Attività Sanzionatoria
Indirizzo: Via Monsignor Carchero, 1A
Telefono: 0782624358  
Fax: -
Email:
Email certificataa: protocollo@pec.comuneditortoli.it
Scheda ufficio: Vai all'ufficio
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto