Vai a sottomenu e altri contenuti

Contributi contro sfratti per morosità incolpevole

Data pubblicazione on line: 24/10/2018

Contributi economici contro gli sfratti per morosità incolpevoli, ovvero per problemi economici dell'inquilino dovuti a cause quali perdita di lavoro, cassa integrazione o gravi impedimenti di salute. L'Assessora alla Politiche Sociali Isabella Ladu informa che è stato pubblicato il nuovo avviso del comune per erogare il contributo regionale straordinario contro gli sfratti per morosità incolpevole.

Per l'assegnazione di contributi agli inquilini morosi incolpevoli la Regione Autonoma della Sardegna intende sostenere con contributi fino a 12 mila euro, i titolari di contratti di locazione di unità immobiliari ad uso abitativo soggetti ad un atto di intimazione di sfratto per morosità incolpevole avvenuto nel corso del 2018, con citazione in giudizio per la convalida.

Per morosità incolpevole si intende la situazione di sopravvenuta impossibilità a provvedere al pagamento del canone di locazione a ragione della perdita o consistente riduzione di almeno il 30% della capacità reddituale del nucleo familiare o del reddito complessivo, verificatasi prima o durante il 2018. La situazione di sopravvenuta impossibilità indica una condizione di morosità incolpevole nuova, che identifica una nuova condizione economica dell'inquilino, e deve essere dovuta ad una delle seguenti cause:

- perdita del lavoro per licenziamento;


- accordi aziendali o sindacali con consistente riduzione dell'orario di lavoro;


- cassa integrazione ordinaria o straordinaria che limiti notevolmente la capacità reddituale;


- il mancato rinnovo dei contratti a termine o di lavoro atipici;


- cessazioni o consistente riduzione di attività libero-professionali o di imprese registrate, derivanti da cause di forza maggiore o da perdita di avviamento in misura consistente;


- malattia grave, infortunio o decesso di un componente del nucleo familiare che abbia comportato o la consistente riduzione del reddito complessivo del nucleo medesimo o la necessità dell'impiego di parte notevole del reddito per fronteggiare rilevanti spese mediche e assistenziali.

Le domande devono essere presentate all'Ufficio Servizio Sociale Scolastico e Culturale con una delle seguenti modalità: presentazione a mano al protocollo dell'ente , tramite servizi abilitati alla consegna della posta, entro e non oltre il 31 dicembre 2018.

In allegato il bando con tutti i dettagli e il relativo modulo di domanda

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
bando Formato pdf 112 kb
modulo domanda Formato doc 57 kb

A chi rivolgersi

A chi rivolgersi - Referente
Ufficio/Organo: Area Sociale, Scolastico e Culturale
Referente: Comune di Tortolì
Indirizzo: Via Garibaldi 1 08048 - Tortolì (NU)
Telefono: 0782600700
Fax: 0782600770
Email:
Email certificata:
Scheda ufficio: Vai all'ufficio