Vai a sottomenu e altri contenuti

Consiglio Comunale, la maggioranza conferma il mantenimento della presidenza in capo al Sindaco

Numero: 14 Data: 13/02/2020 Categoria: Comunicati stampa

Il consiglio comunale si è riunito questa mattina nell'aula consiliare di via Mameli, all'ordine del giorno la votazione per la discussione sul Presidente del Consiglio e del suo Vice, come da richiesta di convocazione del consiglio comunale presentata dai consiglieri comunali di minoranza.

La seduta si è aperta con la lettura da parte del Sindaco Cannas di un manifesto di solidarietà al presidente del consorzio industriale Matteo Frate, al cda e a tutti i dipendenti, per l'atto intimidatorio subìto nei giorni scorsi. Ringraziando loro per il percorso di risanamento intrapreso in questi anni con imparzialità, perizia e legalità.

Si è poi entrato nel vivo della seduta con il via libera dell'intera maggioranza al mantenimento dell'assetto attuale con il Sindaco Presidente del Consiglio, come previsto dalle disposizioni legislative per i comuni sotto i 15 mila abitanti.

Nella seduta odierna non si sono presentati i consiglieri di minoranza, che con una nota hanno annunciato di 'astenersi dal partecipare al consiglio poiché non è stata richiesta la 'discussione' ma l'elezione del presidente e del vice presidente''. Il consigliere di minoranza Marcello Ladu si è comunque presentato votando contro il dispositivo.

La vice Sindaca e assessora agli Affari Generali Lara Depau prima di presentare la delibera ha voluto fare una premessa dei fatti storici: ''Nove giorni dopo l'insediamento del consiglio comunale, il 3 luglio 2019, la minoranza ha protocollato una prima richiesta di convocazione del consiglio per l'elezione di questa figura. Una nostra risposta è stata data con una nota scritta il 30 luglio 2019 , ulteriori sono state rese in altre sedute di consiglio. In seguito a queste risposte esaustive è stata comunque reiterata la medesima richiesta da parte della minoranza''.

L'assessora Depau ha quindi illustrato i riferimenti normativi che disciplinano l'elezione del Presidente del Consiglio: ''La legge regionale 10/2011 stabilisce che nei comuni con popolazione pari o inferiore a 15 mila abitanti il consiglio comunale è presieduto dal Sindaco. La più recente legge regionale 2/2016 disciplina che i consigli comunali - se previsto dallo statuto - possono essere presieduti da un presidente eletto tra i consiglieri. Da queste due norme emerge che l'elezione del Presidente del Consiglio, scelto tra i suoi componenti, è meramente facoltativa e non vincolante''.

L'Amministrazione comunale ha perciò votato il mantenimento dell'attuale assetto con il consiglio comunale presieduto dal sindaco.

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
COMUNICATO STAMPA 14/2020 Formato pdf 407 kb

A chi rivolgersi

A chi rivolgersi - Referente
Ufficio/Organo: Ufficio Stampa
Indirizzo:
Telefono: 0782600700  
Fax: -
Email: addetto.stampa@comuneditortoli.it
Email certificataa:
Scheda ufficio: Vai all'ufficio
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto