Vai a sottomenu e altri contenuti

Coronavirus: le disposizioni del Comune sulle direttive del DPCM 4 Marzo 2020

Numero: 20 Data: 06/03/2020 Categoria: Comunicati stampa

In ottemperanza a quanto disposto dal Governo nazionale attraverso il DPCM del 4 marzo 2020, per il contrasto della diffusione del Coronavirus, l'Amministrazione Comunale ha adottato una serie di misure.

SCUOLE Sospensione delle attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado fino al 15 marzo.

UFFICI COMUNALI Al fine di evitare assembramenti, a tutela della salute dei cittadini e dei dipendenti comunali, nei locali nei quali non è possibile garantire la distanza di oltre un metro tra le persone si seguirà il criterio dell'accesso controllato di due persone alla volta, in ordine di arrivo. Si raccomanda agli utenti per i servizi dove non è indispensabile la presenza fisica, l'utilizzo di altre forme di contatto in via telefonica o via mail.

BIBLIOTECA I servizi e gli spazi sono regolarmente garantiti con limitazione del numero di postazioni di lettura e studio disponibili, allo scopo di rispettare la distanza di sicurezza di almeno un metro.

CONSIGLIO COMUNALE Si terrà nella consueta sede di via Mameli, assicurando la misura del metro di distanza tra le persone.

EVENTI Sono sospese manifestazioni ed eventi di qualsiasi natura, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato, che comportano affollamento di persone tale da non consentire il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro.

ATTIVITÀ SPORTIVE Lo sport di base e le attività motorie all'aperto di ogni tipo solo se è possibile mantenere in ogni contatto sociale la distanza di 1 metro. Le competizioni si svolgeranno a porte chiuse.

Si invitano i cittadini a rispettare le misure di protezione come da locandina allegata.

E' possibile consultare integralmente il decreto ministeriale a questo link
www.comuneditortoli.it

Ricordiamo che in caso sospetto di aver contratto il virus NON CI SI DEVE RECARE al pronto soccorso o dal medico MA SI DEVE CONTATTARE TELEFONICAMENTE il proprio medico di medicina generale o il numero dedicato dell'Ats Sardegna 333 6144123 o Il 118.

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto