Vai a sottomenu e altri contenuti

Replica articolo Unione Sarda

Numero: 40 Data: 03/05/2020 Categoria: Comunicati stampa

Ritroviamo oggi sulla pagina locale dell'Unione Sarda un articolo con un titolo dal quale ci dissociamo. Il tenore usato non rispecchia la logica delle scelte amministrative fatte e ci obbliga ancora una volta a fare delle precisazioni.

Non c'è stato nessun 'siluramento dei dirigenti', non c'è stato infatti nessun atto di revoca ma una scelta di avvicendamento in occasione della scadenza delle deleghe dei responsabili d'Area, tenuto conto anche della mancata disponibilità di alcuni. Piuttosto, da tempo si sta lavorando all'obiettivo di riorganizzare la macchina amministrativa, anche in conseguenza al periodo che stiamo attraversando. E probabilmente seguiranno nuovi assetti in seguito se si riterrà utile al fine del miglioramento dell'efficacia dei servizi.

Per quanto concerne i rallentamenti al sevizio Suape sono imputabili a una serie di concause datate e già ampiamente comunicate: il raddoppiamento delle pratiche a parità di personale per la riforma del 2017, carenza di organico dovuta a pensionamenti e trasferimenti, ruolo vacante del responsabile coordinatore e quindi mancata continuità di gestione ai vertici del servizio, sono solo alcuni dei motivi che hanno portato al rallentamento dello sportello.

Problematiche complesse alle quali seguono soluzioni complesse che non si possono ridurre a un titolo giornalisticamente semplicistico. Ringraziamo invece tutti coloro che hanno lavorato fino ad oggi in condizioni difficili per portare comunque avanti il servizio.

Da tempo si sta portando avanti una ristrutturazione dello sportello dedicato alle attività produttive e per l'edilizia con diverse iniziative per il suo potenziamento: rafforzamento dell'organico con l'assunzione di nuove figure, estensione degli orari lavorativi per chi è già in servizio, mobilità interne, e la probabile esternalizzazione parziale dello storico.

Inoltre, non è chiaro da quali documenti ufficiali siano state reperite le informazioni sul numero di pratiche e tempi del loro ritardo, così come pubblicati dal giornale. Sembrerebbe poi singolare che venga pubblicata la notizia delle nuove nomine in un articolo di questo tenore senza che gli atti ufficiali siano stati ancora pubblicati sull'albo pretorio del comune.

Come spesso accade ci troviamo quindi a dover dare chiarimenti su un argomento che viene ancora una volta strumentalizzato all'estremo.

Il Sindaco Massimo Cannas

A chi rivolgersi

A chi rivolgersi - Referente
Ufficio/Organo: Ufficio Stampa
Indirizzo:
Telefono: 0782600700  
Fax: -
Email: addetto.stampa@comuneditortoli.it
Email certificata:
Scheda ufficio: Vai all'ufficio
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto