Vai a sottomenu e altri contenuti

Consiglio Comunale, approvati undici punti all'ordine del giorno

Numero: 84 Data: 14/10/2019 Categoria: Comunicati stampa

Sono stati undici i punti all'ordine del giorno sui quali il Consiglio Comunale, è stato chiamato a deliberare venerdì 11 ottobre, nella sede di via Mameli in un'assemblea che si è prolungata per quasi tre ore.

In apertura della seduta civica gli amministratori hanno nominato i componenti della commissione per l'aggiornamento dei Giudici Popolari, in quota alla maggioranza è stata eletta la consigliera Stefania Vargiu per la minoranza il consigliere Vincenzo Nieddu. Sono stati nominati anche i componenti della commissione sport: per la Maggioranza Salvatore Comida e per la Minoranza Domenico Lerede.

Si è quindi passati al terzo punto all'ordine del giorno dove la Maggioranza ha votato la delibera presentata dall'assessora al Bilancio Bonaria Murreli relativa a una variazione al bilancio indispensabile per il proseguimento del servizio di asilo. Le risorse necessarie sono state reperite con un certosino lavoro da parte dell'Amministrazione Comunale e dei responsabili Area degli uffici con importanti scelte sul bilancio: il servizio è garantito per una parte dalle rette delle famiglie, da economie del bilancio grazie all'estinzione anticipata di alcuni mutui e da accertamenti relativi a tributi. L'opposizione ha votato contro questa variazione d'urgenza necessaria al proseguimento del servizio.

La seduta è proseguita con l'approvazione di tre debiti fuori bilancio con il voto della Maggioranza, contraria la minoranza.

Successivamente l'assessore ai Lavori Pubblici Carlo Marcia ha illustrato la delibera per la concessione attraverso un bando pubblico di piazza degli Ortolani adiacente a via Sulcis, da concedere a terzi per la sua riqualificazione. Si tratta di un'area di tremila metri quadri, l'obiettivo è la cura del verde, con la piantumazione di alberi, la realizzazione di un prato verde, l'installazione di fioriere, la sistemazione di panchine e un parco giochi. Il bando sarà pubblicato sul sito istituzionale una volta pronti agli atti. La maggioranza ha votato compatta, la minoranza in questo caso si è astenuta.

All'ottavo punto all'ordine del giorno, il consigliere con delega all'Urbanistica Fabrizio Porrà, ha presentato la variante definitiva (non sostanziale al PUC ) per la trasformazione della zona s3-15 in S2-23, nella lottizzazione Pirisceddas. La variazione approvata con i voti della Maggioranza si inserisce all'interno del Programma Integrato per il Riordino Urbano delle Periferie, che prevedeva compartecipazione tra pubblico e privato e per il quale il Comune è risultato beneficiario di un importante finanziamento per la riqualificazione della zona attraverso anche la realizzazione di nuovi servizi.

Via libera dalla Maggioranza anche alla richiesta di ampliamento di un chiosco tabacchi ad Arbatax.

Negli ultimi due punti sono stati discussi, in un confronto a tratti acceso, dei chiarimenti presentati dalla minoranza sul servizio di asilo nido e sull'ipotesi di realizzazione di un deposito di gasolio nelle aree ex cartiera. Nel primo caso è stato ribadito come l'Amministrazione abbia tenuto fede all'impegno assunto già in campagna elettorale della salvaguardia del servizio di asilo nido. E ancora una volta ribadita l'assoluta contrarietà alla realizzazione del deposito come già espresso con delibera di consiglio comunale lo scorso 2 aprile.

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto