Vai a sottomenu e altri contenuti

Consiglio Comunale, via libera dalla Maggioranza all'estinzione anticipata di due mutui

Numero: 85 Data: 28/10/2019 Categoria: Comunicati stampa

Quattro i punti all'ordine del giorno approvati dalla Maggioranza nel consiglio comunale che si è tenuto questa mattina alle 12, nell'aula consiliare di via Mameli. Via libera alle delibere presentate dall'Assessora al Bilancio, Bonaria Murreli, legate a tre variazioni al bilancio e all'estinzione anticipata di due mutui per espropri ereditati dal passato, contratti con la cassa depositi e prestiti.

Di particolare rilevanza l'ultimo punto: il comune di Tortolì partecipando a un bando della Regione è stato difatti beneficiario di un finanziamento di circa 1 milione 115 mila euro riservato all'estinzione anticipata di mutui contratti per espropri legati a sentenze passate in giudicato. Grazie a questi fondi si sono poste in essere, con l'approvazione di questa delibera da parte della Maggioranza, gli step per procedere all'estinzione del debito che porterà a un risparmio totale pluriennale nelle casse dell'ente di 802mila euro.

Un'importante operazione contabile amministrativa che contribuirà ad alleggerire il bilancio dal peso di questi debiti ereditati dal passato, all'incidenza della spesa degli interessi per l'estinzione del mutuo e permetterà quindi di avere una maggiore forza finanziaria per la programmazione. Gli Amministratori hanno sottolineato che questo finanziamento era strettamente legato all'estinzione anticipata del mutuo, non utilizzabile per altri fini.

Approvate con i soli voti della Maggioranza anche tre variazioni al bilancio di ordine tecnico; fra le più rilevanti: per lo svolgimento della manifestazioni estiva Notti Bianche, per il servizio di salvamento a mare, per il fabbisogno del riscaldamento nelle scuole, per l'incremento delle ore con il passaggio a full time dei lavoratori ex cartari, e maggiori risorse per la formazione obbligatoria dei corsi anticorruzione per i dipendenti comunali.

Durante l'assemblea il capogruppo dell'opposizione Domenico Lerede ha presentato una richiesta al segretario comunale per una relazione sulla regolarità amministrativa in merito alla deliberazione sulla variazione al bilancio legata all'asilo nido. A questo proposito la consigliera di Minoranza Irene Murru ha motivato il voto contrario della scorsa seduta per un atto procedurale, e quindi un 'voto di protesta', non per il proseguimento effettivo del servizio di asilo nido.

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
Comunicato Stampa 85/2019 Formato pdf 318 kb
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto